La laurea è sopravvalutata? E' possibile studiare e specializzarsi in qualcosa senza studi universitari?



Leggendo questo tweet di Paragone verrebbe subito da attaccarlo sul fatto che stia sminuendo il valore della cultura e dello studio. 
Probabilmente però il discorso andrebbe declinato sul valore intrinseco del "titolo" che conferisce una laurea, non sul valore dello studio in se.
Lo studio è una cosa sacrosanta e, per esperienza personale, posso dire che si può studiare e diventare esperti in qualche cosa anche senza aver conseguito una laurea. Non su tutto ovviamente, ci sono alcune professioni, tra cui quelle del medico, per dire la prima che mi viene in mente, per cui secondo me è necessario avere un titolo di studio che attesti con certezza le competenze per fare quella determinata professione. 
In altri campi però, come ad esempio la fotografia, campo in cui io ho studiato ed applicato professionalmente le mie conoscenze negli ultimi 10 anni di vita, si può essere benissimo autodidatti sia nella teoria che nella pratica senza aver conseguito alcun attestato o , che so, laurea in arti visive. 
Così come si può conoscere la letteratura moderna e\o classica senza aver conseguito una laurea in lettere (ho fatto 2 anni a lettere all'università prima di lasciare per motivi familiari, ho usato questo esempio per quello). E via discorrendo.
C'è stato un periodo ,prima e dopo il mio periodo universitario, dove ho conosciuto personalmente laureati in determinate discipline che a parlarci sembravano più dei tarati mentali e degli sparatori di stereotipi che dei dotti illuminati... 
Forse il discorso andrebbe visto in quest'ottica: come una rondine non sempre fa primavera , una laurea non sempre fa un esperto o quantomeno una persona intelligente. 

A volte inoltre lo studio in senso classico, finisce per  limitare o cercare di veicolare il percorso -ed il pensiero critico- dello studente su alcuni binari  o canoni (estetici , etici etc) che aderiscono all'idea maggioritaria di quella data cosa che vige in società. 
Modo di insegnare e apprendere che, a mio modestissimo parere,  limita de facto la creatività (la dove si parla di professionalità creative), il senso critico e favorisce invece il formarsi di una sorta di scudo, di  chiusura mentale verso tutto ciò che, in certe tematiche, esula o si discosta dallo standard o dal pensiero dominante di tale dottrina. 
Alcune dispipline (come quelle tecniche) si reggono su nozioni fattuali e perciò si rendono di fatto insindacabili (fino a che qualche genio non le mette in dubbio e ne dimostra scientificamente la loro sindacabilità) ma diciamo che in altre, specie quelle di matrice umanistica e artistica non sono così basate su fatti e nozioni accertatate (non sempre) ma su 'visioni' standard universalmente elevate a 'migliori'. 
Lo studio accademico di questo tipo è quindi, per certi versi, quasi dogmatico e ti incasella in binari ben precisi pur dandoti nozioni specialistiche fondamentali per il futuro da professionista nel tuo settore. 
Lo studente dovrà fare da se il passo evolutivo in più,  una volta terminati gli studi, di 'filtrare' le opinioni  dalle nozioni che ha imparato e creare la sua strada.
Da autodidatta invece ragioni sempre più liberamente, questo bisogna dirlo. Sei dal principio privo di schemi e preconcetti altrui. Il tuo approccio è quasi sempre meno pregiudiziale e spesso (giustamente) più modesto, e quindi naturalmente più aperto ad ogni nuova 'visione'. 
Fermo restando che, come ho detto prima, non tutto lo scibile umano è accessibile , leggibile ed affidabile all'autodidatta, io non liquiderei così brutalmente un ragionamento che metta in dubbio, in taluni casi,  la presunta  superiorità di un laureato su un non-laureato. 

"Non ho mai permesso che la scuola interferisse con la mia educazione" Mark Twain

La laurea è sopravvalutata? E' possibile studiare e specializzarsi in qualcosa senza studi universitari? La laurea è sopravvalutata? E' possibile studiare e specializzarsi in qualcosa senza studi universitari? Reviewed by Luca Lorenzelli on 3/30/2018 Rating: 5
Powered by Blogger.