[ Anime ] Planetes

Premetto che non sono mai stato un gran patito di manga e anime giapponesi, tranne per i Dragonball, per JoJo e DNA3 che ho sempre collezionato fin da adolescente.
Ultimamente però mi sta tornando l'interesse per questo modo di fare spettacolo. I cartoni giapponesi oggi non hanno niente da invidiare alle produzioni hollywoodiane, produzioni come Ghost in the Shell, Wolf's Rain o Project Arms ne sono esempi lampanti.
Di alta qualità a mio parere è anche l'anime in oggetto : Planetes , tratto da un manga dell'autore Makoto Yukimura edito in Giappone nel 2001.
La trama, curatissima nei minimi dettagli è ambientata in un futuro non troppo prossimo ( 2075 ) in cui anni e anni di viaggi nello spazio hanno trasformato l'area circostante alla terra in un'immensa pattumiera (un pò come stiamo facendo ora noi con la terra ) piena di detriti di vario tipo - pezzi di astronavi ma non solo- vaganti nello spazio e potenzialmente pericolosi per le navi spaziali e gli shuttle che orbitano intorno al nostro pianeta. Visto e considerato che, come mostrato anche all'inizio del primo episodio, anche una piccolissima vite o un bullone può essere cruciale per un'astronave (immaginate la vite che scheggia il vetro di un'astronave...e tenete presente che siamo nello spazio dove non c'è ossigeno! Capirete subito l'importanza del problema)
Per porre rimedio a questo infatti ognuna delle corporation ( multinazionali vere e proprie ) che hanno sede nello spazio hanno allestito delle sezioni apposite che si occupano solamente del recupero di questi detriti - Debris Section appunto - .
Il cartone narra appunto la storia di questi uomini e lo fa in modo molto ironico mostrandoti un mondo che, anche se espanso fin sullo spazio in realtà non è cambiato neanche di una virgola: si sottolineano le gerarchie , gli arrivisti , i novellini, i sogni di alcuni e la voglia di realizzarli. Il tutto condito da un'animazione ed un tratto di alta qualità per un boxset di 26 episodi ( 6 Dvd ) piacevolissimi, leggeri e profondi ( di contenuti intendo ) al tempo stesso.
E' anche un anime anomalo, nel senso che spesso ( almeno quelli che ho visto io ) narrano di eventi fantastici - tranne quelli per teenager che non posso sopportare - mentre quello che accade in Planetes è si futuristico, ma perfettamente possibile.
Tanto per fare capire che non ci troviamo davanti ad un semplice cartoncino per bambini -come molti ignorantoni patentati e prevenuti sono soliti pensare di fronte a queste cose- Planetes deriva da ΠΛΑΝΗΤΕΣ , parola che in greco antico significa vagabondo e che ha dato origine alla parola "pianeta", L' Es finale invece è un rifermento all' Es dell'inconscio Freudiano



Free Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.us
[ Anime ] Planetes [ Anime ] Planetes Reviewed by Luca Lorenzelli on 4/05/2007 Rating: 5
Powered by Blogger.