[litanie] nostalgia di quando ero libero.

Chi è PhilFree?
No, non è solo il mio nick.
Ed è per questo che ci tengo tanto.
PhilFree è la voglia di libertà che ho dentro.
PhilFree è una delle cose che mi tiene vivo.
PhilFree è la mia anima.
Luca è solo un nome di battesimo.


Guardavo il mio vecchio sito ... e pensavo a quanto ero diverso .. a quanto ero migliore in fondo. Allora ero veramente libero, sia fisicamente che psicologicamente.
Ora che questa società ha mangiato anche me , inghiottendosi tutti i miei valori , il mio tempo, il mio diritto di poter dire No... Inghiottendosi tutto quello a cui tenevo di più .. cioè la mia libertà... Beh ora a riguardare quelle pagine web di un vero sito , creato con un vero editor e vero impegno , non come questo blog fatto con un web tool cazzone (senza offesa per blogger che è un servizio ottimo) mi sento un pò nostalgico..Sai quando ti guardi indietro e ti vedi meglio? Non è una bella sensazione , è come se la tua evoluzione e la tua voglia di maturare siano state fiaccate di colpo da una serie di sfighe e il maledetto mondo del lavoro nel concetto sbagliato con cui la stragrande maggioranza della gente lo concepisce...Io penso che lo spazio per la propria vita , mantenere la propria integrità e inseguire i propri ideali e sogni sia il vero scopo della vita... e chi comanda pensa invece che la normalità sia starsene a culo ritto una vita aspettando l'ennesimo treno .. facendo carte false per una promozione , vendendo se stessi , la propria anima , il proprio orgoglio e la propria libertà per un pugno di euro in più in busta paga... onestamente ... spero un giorno di avere una rivalsa , e di dimostrare a tutti quelli che si sentono il diritto di giudicarmi (come accade spesso) che il loro modo di vivere non è l'unico e ne tantomeno quello giusto.
Chi si vende o è disperato o è coglione o non ha un pizzico di amor proprio.
Questo blog è l'unico posto dove posso dire la mia idea senza sentirmi giudicato solo perchè sono 'giovane' (tra molte virgolette dopo quello che ho passato) o perchè non guardo la melevisione o vivo letteralmente in rete dove almeno sono io che decido come , quando e dove rincoglionirmi.
Disadattato? Può darsi. Ma è molto più probabile che i veri disadattati siano gli altri ... disadattati alla loro natura , al loro essere umani. Il modo in cui concepiscono la vita e il suo significato , il modo in cui si alzano la mattina per andare a lavorare ... per me è un chiaro sintomo di amnesia...loro hanno dimenticato tutto quello che sono e non pensandoci non stanno male. Pensano che la vita e la natura delle cose giri attorno al lavoro , ai soldi , alla pensione... Ma io non ho dimenticato quello che ero... quello che in fondo in fondo ancora sono. Un individuo pensante , nato libero , che vuole vivere a suo modo e che crede in qualcosa di superiore ... Io non ci credo a tutte le stronzate che c'hanno sempre messo in testa... perchè io sono io ... e se voi non volete essere un cazzo... beh non è di certo colpa mia..è solo con voi che ve la dovete prendere. Io il mio prezzo per essere diverso dalla massa lo pago ogni fottuto giorno ... perchè se sei diverso dagli altri sei quantomeno frainteso ... Infatti spesso la gente fraintende ciò che dico , non capisce il vero significato delle mie parole ... perchè siamo su due universi differenti. Paralleli ma differenti. Brutta situazione davvero... a volte vorrei essere nato come gli altri ... cieco , sordo e muto.. o più semplicemente stupido... non lo so ... a volte arrivarci è più una sfiga che una fortuna.

Night.

PS: Interessante e a mio parere connesso al mio discorso l'articolo che potete trovare a questo link...Lavoro e libertà oggi..


Io penso che la normalità non esista ,
penso che "i buoni ed i virtuosi sono identici e noiosi"
Penso che i moralisti dovrebbero farsi molto spesso un esame di coscienza prima di permettersi di giudicare la vita d'altri,
e penso infine che la vita vada vissuta...non venduta.
Chi se la vende per 2 euro è e rimarrà sempre e solo un grandissimo fallito.

[litanie] nostalgia di quando ero libero. [litanie] nostalgia di quando ero libero. Reviewed by Luca Lorenzelli on 11/09/2007 Rating: 5
Powered by Blogger.