Il signor SoTuttOio

"E non mi fido [...] della finta tolleranza dei barbuti
occhialuti intellettuali prevenuti tossicomani venduti"
Skiantos - Sono Contro (1987)

[mode] delirio verbale mode ON

Il signor Sotuttoio si sveglia presto la mattina perchè fa bene. E quando si è svegliato per benino analizza i fatti del giorno e li paragona con quelli del mese dell'anno e del secolo prima. Te li snocciola per bene e li fonde con la filosofia , la sociologia l'arte il balletto classico e la fotografia. Dopodiche dice qualche frase ad effetto scritta qualche millennio prima da qualche famoso studioso morto vergine e ti fa restare a bocca aperta anche se in realtà tu non c'hai capito proprio niente di quel che ha detto. Ed è quello il suo obiettivo perchè i pochi che capiscono si rendono spesso conto che il discorso esce contraddittorio, sconclusionato e pieno di ghirigori che alla fine son sotterfugi. Ma il signor Sotuttoio se la cava sempre perchè nessuno ha mai voglia di sbattersi a commentare ciò che dice. Il signor Sotutto io parla di niente come di qualcosa ... ma come ne parla il signor Sotutto io! Usa i termini forbiti così acquista tono , usa citazioni di qua e di là per dare un senso alle sue idee e renderle ferree e giuste come vere e proprie leggi fisiche inconfutabili. Spesso il signor Sotuttoio nei gesti , nelle parole e nel comportamento fa tutto il contrario di quello che dice di pensare. Si vuol giustificare con le parole il Signor Sotuttoio ,
critica gli altri per non criticare se stesso.
Pensa che essere intelligenti significhi apparire intelligenti. Pensa che essere tolleranti significhi sembrare tolleranti.
Il Signorsotutto io è tanto buono perchè con lui ci puoi parlare e confidare , ma poi mi raccomando, stallo bene ad ascoltare perchè il signor Sotuttoio ti saprà consigliare! e saprà dirti come agire in tutto e per tutto , perchè solo il signor Sotuttoio può decretare se il tuo modo di vivere , i tuoi indumenti ,il tuo comportamento e i tuoi ideali sono giusti. Perchè il Signor Sotuttoio ha studiato tutte queste cose nei libri scritti da altri signor Sotuttoio , che però se non altro ci fanno i soldi.
Il signor Sotutto io insomma ti saprà dire in tutto e per tutto come non diventare un Fallito come lui!!! Crede d'essere importante ma non conta proprio niente, crede di valer di più ma sono i fatti che lo tiran giù . Lui ti schiaccia con poesia , fisica e sociologia, ma poi però resta da solo, frustrato e rivoltoso, nel veder che la realtà non è quella che millanta , nel veder che fra la gente è considerato un deficente o al massimo demente che se gli dici "vado a pisciare" ti propina una gran pezza , sulla semiotica dell'urina , collegata al tuo umore , al rapporto coi Pianeti, i tuo colleghi, amici mogli madri cugini zii e pronipoti ... poi ci arrivi da solo che fai prima ad andare pisciare, senza starlo ad ascoltare.
Il signor Sotutto.....eh... beh, spesso è un ignorante patentato, ottuso ed arrogante , travestito da buono ,da virtuoso ed altruista. Saggio de sti du cojoni che c'ha scassato già i maroni...

Eh già...come parla bene il signor Sotuttoio
Nessuno parla di niente così bene come il signor Sotuttoio...

[mode] delirio verbale OFF

citaz da "Danny Irreparabili"
definizione a mio parere molto azzeccata

La figura del Tuttologo rappresenta, nell'ambito della compagnia, la classica medaglia dalle due facce: utilissimo quando si fanno le parole crociate, diventa decisamente fastidioso in alcuni casi-limite che vado ad illustrarvi. L'Homo Sapiens Sapiens, qualunque sia l'oggetto della conversazione, ne sa sempre più di voi. Oltretutto sa rafforzare la propria presenza scenica con paroloni come "antitetico", "pedissequamente" o "ergonomico" capaci di mettere in soggezione qualsiasi comune mortale: è essenziale dare poco peso a queste esibizioni verbali in quanto frutto di una subdola tecnica utilizzata dal Tuttologo. L'infame, con una frequenza pressappoco settimanale, annota due o tre paroloni tratti dalla televisione, cerca il significato sullo Zingarelli e memorizza il tutto: nei giorni a seguire infilerà i nuovi termini in ogni discorso (a prescindere dalla loro attinenza col medesimo) per poi sostituirli con altri freschi una volta esauriti. Un'altra abitudine del Tuttologo è quella di farcire il proprio lessico con allocuzioni straniere, e spesso addirittura latine; confidando nell'ignoranza degli interlocutori, sovente si diletta con frasi ad effetto di questo genere: "Deus ex machina!" (ovvero "La mia macchina va da dio!"). "Melius abundare quam deficiere!" ("Meglio abbondare che essere deficienti"). "Sursum corda" ("Sono giù di corda"). "Mater semper certa est, pater unquam" ("Mia madre è sempre sicura di dove sia l'est, a differenza di mio padre"). "Mens sana in corpore sano" ("Frequentare una mensa dove viene servito cibo sano è il modo migliore per mantenere sano il proprio corpo").
sapientoni tuttologi tuttologo signor sotuttoio mister sotuttoio scafuffi lavoro sapientoni giudicare male giudici improvvisati grandi ignoranti che credon di saper tutto e non hanno ancora capito un cazzo sotuttoio so tutto io non ti preoccupare che sotutto io so tuttoio
Il signor SoTuttOio Il signor SoTuttOio Reviewed by Luca Lorenzelli on 3/30/2008 Rating: 5
Powered by Blogger.