Gioventù Ribelle : Il "gioco" commemorativo dell'Unità d'Italia.

Doverosa premessa.
In questo periodo, segnato da grandi crisi ( Libia) e catastrofi(giappone) con contorno di paura nucleare, nel nostro piccolo, nei siti , nella stampa e nei forum di videogiochi si è fatta strada anche qualche notizia e discussione sul cosiddetto “videogioco commemorativo dell’unità d’Italia”: Gioventù Ribelle. Il “gioco” è una iniziativa presentata dal Ministero della Gioventù ,promossa dal gruppo dei Produttori Italiani di Videogiochi di Assoknowledge (Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici) presieduto da Giorgia Meloni , “sviluppato” dagli studenti del Corso Triennale di Virtual Design dell’Istituto Europeo di Design , seguiti e coordinati da Raul Carbone (presidente appunto del gruppo Produttori Italiani di Videogiochi di Assoknowledge).
Pare , e dico pare , perché ci sono molte cose fumose e polemiche in atto su questo, che il progetto sia a “costo zero” (sebbene si usi una licenza dell’Unreal Engine..ma va beh).

Gli intenti ,sulla carta, sono quantomeno lodevoli:

-Commemorare l’unità d’Italia
-Dare finalmente un po’ di rilievo a questa forma di intrattenimento\arte che è il videogioco
-Sottolineare che l’industria del videogioco è, o ra come ora, la piu redditizia industria di intrattenimento del mondo (fattura molto di piu infatti di cinema,musica e home-video)

Insomma gli intenti ci sono tutti… il problema qual è?
Il problema è quello che è stato presentato al pubblico…
Ora , io non voglio addentrarmi minimamente nelle diatribe in atto tra videogiocatori , Raul carbone e la Meloni , per cui vi rimando a questo link dove potrete essere informati molto meglio che da me sulla questione:
www.ilbloggatore.com/tag1/raul-carbone/&ei=91OHTd3XHtXJ1Qbi_cj-DA&ct=pg1&whp=30


Nel mio blog personale vorrei semplicemente limitarmi a parlare della mia esperienza ludica con Gioventù Ribelle.
Perché , se è vero che non voglio parlare ed addentrarmi nel gossip\critiche attorno a questo “gioco”, non per questo vi risparmierò dal raccontare i miei significativi 15 minuti di gameplay sul gioco italiano , fatto per riscattare il videogioco come forma d’arte, di intrattenimento e di industria nel nostro Bel Paese… Gioventù Ribelle.

Siccome questo post potrebbe rappresentare un qualche interesse anche verso lettori che di fatto sono completamente neofiti del settore , metterò delle parentesi con tag [PER I NEOFITI] in modo da rendere la lettura agevole anche verso chi è totalmente ignorante in materia.

Ps: prego di notare che le virgolette ogni qual volta scrivo “gioco” riferendomi a Gioventù Ribelle non sono affatto casuali.


____________________________

The Gioventù Ribelle Experience
aka Il COD de noartri? Ma magari!



Fase 1: dAwnloading

Dopo aver letto la notizia su Multiplayer.it ed incuriosito piu che altro dalla notizia che il “gioco” usasse l’Unreal Engine 3
[PER I NEOFITI: L’Unreal Engine (o UE) è un motore (engine appunto) grafico proprietario di Epic Megagames. E’ uno dei motori grafici più usati al mondo in quanto molto valido e molto ben ottimizzato , la Epic questo lo sa bene , ed oltre a sviluppare i suoi giochi vende le licenze di utilizzo del suo engine alle varie software house (le case sviluppatrici) intenzionate a creare il proprio videogioco sfruttando e modificando l’engine a proprio piacimento]
torno a casa e metto a scaricare il gioco cliccando sul link www.gioventuribelle.it/index-dAwnload.html , ora corretto in www.gioventuribelle.it/index-download.html ... e già fa sorridere un minimo quella A al posto della O , un evidente errore di battitura e niente piu...che da già l’idea di qualcosa “fatta male”.


Fase2: InstElling

Dopo un’oretta e qualcosa il PC finisce di scaricarmi un RAR da GB che estraggo. Lancio il setup , e mi appresto a cominciare l’installazione. Resto già un po’ basito… mi si piazza davanti la schermata di installazione del UDK , l’SDK dell’unreal engine
[PER I NEOFITI: SDK = Software Development Kit , è un insieme di tool , strumenti e programmi messi a disposizione dagli Sviluppatori di un motore grafico per permettere ad altri sviluppatori , spesso anche indipendent, i di lavorare con l’engine]
…onestamente , dopo tutti i giochi che ho provato da quando avevo 10 anni , raramente ne ho trovato uno senza un installer “personalizzato”… ciò che voglio dire è che ho pensato: “ma come , persino la mod
[X I NEOFITI : mod=modification , i mod aggiuntivi per un videogioco sono solitamente sviluppati amatorialmente da appassionati , gratuiti e distribuiti legalmente in rete]
gratuita per Half-life 2 che ho provato ieri ha un’installer dedicato , come è possibile che un gioco promosso addirittura dallo stato italiano , e che quindi rappresenta qualcosa di ufficiale, non abbia neanche una schermata con scritto “installazione di Gioventù Ribelle” e una immagine a caso di Garibaldi?
Fattostà che credevo di aver sbagliato l’eseguibile e di aver fatto partire l’installazione dell’SDK base e non quella del gioco vero e proprio.
Comunque: finita l’installazione vado sul desktop a cerca l’icona di Gioventù Ribelle (come accade per il 99,9% dei giochi) … non c’è.
E va beh , non sono proprio un utonto , sfoglio le cartelle del pc fino alla cartella di installazione del gioco e cerco l’eseguibile “a mano” ….
Dopo un po’ noto che l’unico eseguibile “plausibile” si chiama “UDK-install –GR” … mmmh booh , non può essere questo , mi dico … ci clicco sopra due volte e…


Fase3 : Avviing

…Mi si apre il menù dell’Unreal Engine in finestra , con tanto di personaggi e menu in pieno stile Unreal tournament 2007
[X I NEOFITI: è il gioco della Epic , uno dei primi presentati con L’UE3, che evidentemente fa da base per chi prova le mappe create con l’SDK]
… guardo il mio amico , che era di fianco a me , e alziamo entrambi le spalle.. mi son detto “ ma che cazzo ho scaricato? Ho sbagliato sito..”

Utilizzando le mie approfonditissime conoscenze (lol) riesco a mettere a schermo intero premento ALT+INVIO .
Dopodichè clicco random su “nuova partita” o “partita immediata” o come si chiama il menu (non ricordo) … mi crasha (mi si blocca, torna al desktop) il gioco … PERFETTO! Penso !
Allora mi dico: “ok , devo tornare sul loro sito , perché credendo di saper già installare un videogioco su un pc , non mi sono soffermato a leggere le istruzioni.


Qui sotto riporto le istruzioni dal sito..



-Premere Alt + Invio per visualizzare a tutto schermo <-- evvai cero arrivato da soloooo!


-Selezionare ''Settings'' e settare ''time limit'' su ''0'' e ''force respawn'' su ''yes'' <---cooosa?! Ma che centra il Time Limit e il Respawn in un gioco in Single Player?!

-Selezionare ''Map'' e scegliere ''map A'' nella lista delle mappe <-- ed ecco il motivo per cui il gioco crashava , non prendeva da solo il primo segmento di mappa!

Sono sconvolto … hanno rilasciato un videogioco senza un eseguibile dedicato!
Senza un menu! Addirittura hanno tenuto quello dell’SDK , dedicato VISIBILMENTE al testing di mappe in multiplayer tramite l’uso di Bot ingame…
[X I NEOFITI: istruitevi che è ora , se no mi tocca fare un corso accelerato di 5 pagine per nabbazzi! :P ]

Non sono riusciti neppure a creare un eseguibile !
Neanche l’opzione per mettere a schermo intero o per cambiare la qualità delle texture!
Sono sempre piu sconvolto… ma il bello deve ancora venire…

Fase4: Gioching

Avvilito dalla storia dell’eseguibile , imposto time limit e spawntime su 0 e yes , selezione la mappa A e starto la partita …. “Pronto al peggio!” mi dico …
No. C’è sempre qualcosa per cui questo Paese riesce a stupirmi in negativo piu della volta prima … e qui mi hanno toccato proprio sul “vivo” , andandomi a stuprare la passione sin per i videogiochi che ho sin da bambino con quello che segue:




Il vero colpo di classe epico è stato uscire da un tombino dopo aver percorso una catacomba texturizzata in modo da sembrare una enorme barretta di Twix esplorabile e trovarsi di fronte il Papa.

Il Papa immobile con la braccia aperte come una ragdoll senza motivo di esistere perché priva di vita, con attorno altri due manichini vestiti da guardie.
Fermi immobili.. puoi anche sparargli o passargli attraverso.
Appena ti avvicini loro respawni all’inizio della mappa …

Una scena metà tra l’esilarante , l’inquietante e il grottesco.
Una scena che probabilmente si colloca tra le piu kitsch e trash di tutta la mia esperienza video ludica dal commodore 64 a oggi,
raggiunge davvero picchi di tristezza inaspettati.


Fase5: VERGOGNING.

Seriamente signori: che cos’è sta roba? Tralasciamo la pessima cura grafica , che è la meno…
per quale ragione quando ammazzi i nemici senti i suoni tipici dei deathmatch di Unreal Tournament come “FIRST BLOOD” , “M-M-M-ONSTER KILL” ?
Perché la pistola ha il suono di un arma laser pur essendo nel 1800?
Perché i nemici fanno finta di sparare ma in realtà restano fermi e non ti tolgono neanche un HP (health-point?)
Perché quando arrivi alla fine della mappa ti vedi davanti il Papa e poi respawni all’inizio del livello?

Scusate ma qualè la trama?
Qual è la storia che si vuole raccontare?

E soprattutto : Dov’è il gameplay?!
Ma dico : stiamo scherzando?
No sul serio: questa COSA sarebbe atta a rivalutare il videogioco come forma d’arte e di intrattenimento?

Questa cosa potrebbe spingere seriamente qualche imprenditore italiano a scommettere sul videogioco made in Italy?

Senza offesa alcuna: questa non è neanche una demo di un videogioco ,non è neanche una pre-Alpha version… e neanche mi sogno ,per rispetto dei modders, di definirlo un mod per unreal tournament 2007 queste sembrano , anzi sono, solo prove tecniche in fase embrionale per una ipotetica idea di videogioco… Capisco che sia fatto da studenti ma santo cielo… ha il patrocinato dello stato , ci sono istituzioni SERIE in ballo… come potete fare entrare l’ITALIA nel mondo dell’industria video ludica con questo ABOMINIO?!

Seriamente , e con modestia:
quando avevo 16 anni e mi sbizzarrivo con gli editor di Doom II , Duke Nukem 3D , o sucessivamente con l’Hammer Editor di Half-life ho costruito mappe ben piu dettagliate , con nemici che SPARAVANO e UCCIDEVANO il giocatore , mappe con un inizio , uno svolgimento e una fine…. Ma soprattutto con un abbozzo seppur molto semplificato , di gameplay!

Non lo so … sono piuttosto sconvolto onestamente.
Se questa è l’Italia del videogioco per l’amor di Dio: continuiamo con la moda , con l'architetture con la pizza!

Nota a piè pagina ai Dev di Gioventù Ribelle

Scusatemi , e parlo agli sviluppatori , se scrivo male della vostra creazione , ma è evidente che qualcuno vi abbia obbligati a rilasciare un abbozzo di quello che volevate realizzare , senza dandovi il tempo materiale di fare qualcosa di davvero valido o quantomeno presentabile. Spero sinceramente che questo episodio spiacevole non segni negativamente la vostra carriera e che qualcuno utilizzi il vostro potenziale la prossima volta , anziché sfruttarlo in questo modo indecente.
Gioventù Ribelle : Il "gioco" commemorativo dell'Unità d'Italia. Gioventù Ribelle : Il "gioco" commemorativo dell'Unità d'Italia. Reviewed by Luca Lorenzelli on 3/21/2011 Rating: 5
Powered by Blogger.