Il Paese della Burocrazia


Permettetemi di dirlo: che merda.
 Al di là del titolo di giornale che potete ammirare cliccando la foto accanto, che rappresenza sicuramente un caso di quelli estremi che più estremi non si può... a parte questo mi chiedo: ma quanta cazzo di burocrazia inutile c'è in questo paese?
Me ne rendo spesso conto sul posto di lavoro. Per pagare 300 semplici euro ti ritrovi a navigare attraverso tre milioni di codici diversi , documenti , mail e benestare di ogni tipo. 
Tuttò questo fa davvero cadere le braccia, fa venir vogli di dire "bona lè! li pago io sti fottuti 300 euro , addebitatemeli in busta , vi stacco un assegno , quello che volete basta che mi lasciate in pace". 
A conti fatti ho sprecato gli ultimi due giorni a fare moduli , cercare codici entrata merci , chiedere benestare , sfogliare documenti , moduli modulini che non vi sto neanche a spiegare perchè chi non è avezzo a queste cose rischierebbe attacchi di orchite cronica e me non va di avervi sulla coscienza. 
Due giorni dicevo: due fottuti giorni in cui invece di lavorare , son stato li a fare documenti per pagare 300 euro... Ma voglio dire... vogliamo calcolare quanto sono costato IO all'azienda in quei due giorni? Cosa avrei potuto fare anzichè perdermi in un mare di troiate?
No , meglio non pensarci e rimanere tutti a caricare decine e decine di codici in SAP.
SAP : famoso programma gestionale creato dal Diavolo , noto anche come acronimo di Stronzate A Palate. Parliamo di questo simpatico Tool. 
Oltre ad essere un fitto ricettacolo di complessità , una vera e propria mecca della scomodità , apoteosi della disgrazia, sintesi della schifezza e gatto appeso ai maroni; SAP riesce anche nell'arduo compito di risualtare complesso anche nelle cose semplici.... come ad esempio i menu... per fare qualsiasi cosa (tranne uscire e disinstallarlo grazie a Dio)  in SAP hai bisogno della transazione giusta , te la devi cercare , ravanare da qualche parte o lurkando infiniti match-code di codifiche di merda o magari chiedendola a qualcuno (consiglio vivamente quest'ultima opzione) e poi da li puoi iniziare comodamente il tuo viaggio senza ritorno verso l'esaurimento nervoso.
Pensate che in SAP persino se vuoi stampare certi documenti devi inserire la transizione giusta per la stampa.. quindi abbiamo transizioni sottoforma di codici per visualizzare , modificare , creare , stampare ... mi sorprende che ancora non abbiano pensato ad una transazione per muovere il mouse o cambiare finestra..
Lo ammetto: sono ignorante e SAP proprio non lo riesco a  concepire nel 2011.

Andiamo verso un mondo che , informaticamente parlando e  almeno per  quanto riguarda il "lato utente" (e non developer sia chiaro) , propone sempre più semplici , pratici e funzionali ... tuttò ciò finche non ci sono di mezzo degli euro ( anche 2 , non importa che siano tanti) ... a quel punto invece  tutto comincia a diventare più cervellotico , vengono fuori moduli , modulini , modulacci di ogni tipo , lettere da tutte le parti , plichi su plichi , firme su firme , raccoglitori su raccoglitori , codifiche di tutti i tipi e quant'altro.
il mitico film Asterix e le 12 Fatiche la diceva lunga!
Ora: capisco benissimo che un azienda abbia l'obbligo di legge di far quadrare tutto al dettaglio , e condivido questo pensiero ... però veramente ... certe volte fa venir voglia di tagliarsi le braccia ,  mandare tutto a fanculo ed andare vivere in Alaska in un Magic Bus qualsiasi, Cristo.
Certe volte si passa il limite, certe volte la burocrazia diventa più importante del fine per cui la si mette in atto, certe volte diventa addirittura più importante delle persone stesse. 
Siamo figli di un sistema a mio parere malato , figli che seguono sadicamente e masochisticamente a testa bassa  il sistema,  per filo e per segno, senza sgarri (e se sgarriamo la paghiamo sempre cara) .
Ci tiriamo la proverbiale zappa sui piedi ogni  , ogni ora ed ogni minuto che perdiamo dietro a queste stronzate , invece di occuparci delle cose davvero importanti. 
Ho fatto l'esempio aziendale perchè è davvero palese , ma potrei farne mille anche nei privati , nella vita dei singoli cittadini.
La burocrazia a cui siamo soggetti , quella che subiamo direi, a volte ferma le idee , ferma i sogni , blocca le possibilità ed in in casi estremi pregiudica un'intera vita.
La mia domanda è semplice in fondo:
 E' normale tutto ciò? 
E' normale anche sprecare milioni di fogli di carta per questo genere di stronzate? Parrebbe di sì , ma allora perchè se cerchi la parola "burocrazia" in google immagini , hai come risultati sono figure dai connotati negativi ?
Il Paese della Burocrazia Il Paese della Burocrazia Reviewed by Luca Lorenzelli on 9/21/2011 Rating: 5
Powered by Blogger.