consigli di viaggio New York - diario di viaggio New York City



Che dire su questa città?
New York è New York e ci sono pochi modi per descriverla : Manhattan bisogna viverla!
Per alcuni le grandi città americane sono degli ammassi di cemento e niente più , ma questo a mio parere non è vero. 
Avendone visitate alcune (NY , Buffalo , San Francisco , Los Angeles , Las Vegas) posso dire che ognuna di queste  aveva una sua personalità più o meno marcata... ma nessuna brillava come NYC. 
Questo perchè New York non è solo una città americana e non è solo americana al 120% ma è una vera e propria città del mondo, un crogiolo di razze, persone, incroci e modi di vivere. 
E'  di fatto  una città-simbolo del mondo occidentale , con tutti i lati positivi e negativi che ne derivano.
Detto ciò non voglio dilungarmi oltre con gli apprezzamenti  e passare subito a qualche 'consiglio' pratico:






New York in auto? evitate l'auto a noleggio : manhattan è un casino e credo che oltretutto per entrare nell'isola sia necessario pagare un pedaggio .. la soluzione ottimale per raggiungere il JFK o il La Guardia è il taxi

quando richiedete un taxi all'albergo abbiate l'accortezza di specificare che volete un yellow cab ... a me la prima volta hanno chiamato , senza dirmi nulla un auto privata con autista incravattato e vetri oscurati che mi voleva far spendere una cifrà .... quindi occhio che spesso gli albergatori fanno i furbi sotto questo punto di vista. In alternativa potete fermare un taxi sulla strada direttamente la mattina.... come sapete a Manhattan se c'è una cosa che non manca sono proprio i taxi.

Dove alloggiare a New York? Albergo dentro Manhattan....Scegliete l'albergo con cura , New York è molto cara , vengono applicate tasse per la sola permanenza all'interno di Manhattan ... tuttavia il consiglio è quello di prenotare comunque un albergo in posizione centrale , per la precisione a Midtown Manhattan . Il motivo di questa scelta è la vicinanza ad Empire State Building , Times Square , Rockfeller Center, Central Park (South) e la parte migliore della 5a Strada. Per risparmiare potete anche prendere un hotel fuori Manhattan ma calcolate anche il tempo che la mattina impiegherete con i mezzi pubblici (molto efficenti) per raggiungere l'isola... a mio parere vale la pena di spendere un pò di più ed avere 'tutto' a portata di mano in modo da non perdere tempo (che vale molto di più del denaro quando ne avete poco)

 Salite sull'Empire di giorno e sul Rockfeller Center di notte . Oppure vice-versa , vi consiglio di fare comunque entrambe le cose. L'empire è piu alto e nelle giornate limpide potete vedere i confini degli altri stati e spaziare il vostro orizzonte a piu di 100 km ... ma ci sono due cose che he non vedrete dall'Empire State Building: Central Park e l'Empire State Building stesso. Se volete vedere lo spettacolo di New York illuminata di notte (come nella foto sopra) , cosa che vi consiglio CALDAMENTE recatevi al Ge Building del Rockfeller Center (l'entrata è sulla stessa strada che fa angolo col Radio City Music Hall)  e salite fino al 67 piano (potete comprare i biglietti direttamente in Rockfeller Plaza). Da la sopra avrete una delle viste più belle della vostra vita , vedrete l'empire state building con la sua splendida illuminazione, vedrete una sfera di luce intensa sotto di voi , che è Times Square , vedrete miliardi di luci e prenderete un sacco di vento (copritevi). Se avete l'accortezza di salirci al tramonto , prima che faccia buio , dal lato nord della terrazza potrete ammirare anche Central Park in tutta la sua immensità (col buio sarà difficile).

Concedetevi il miglior Hamburgher della vostra vita da Shake Shack . Trovate la 'baracchina' di Shake Shack all'interno del Madison Square Park (da non confondere col Madison Square Garden che è il palazzetto dell'NBA) .
Il parco in oggetto si trova sulla sinistra della quinta strada , al bivio col fantastico Flatiron Building (il 'ferro da stiro' nonchè la sede del Daily Buggle per chi ha visto la trasposizione cinematografica di Spiderman) .
Il miglior hamburger della East Coast vi attende.. e se non vi fidate di me allora prendete la vostra fottutissima Lonely Planet inutile e vedrete che vi dirà la stessa cosa ;)

Ragionate se andare alla Statua e anche ad Ellis Island . i traghetti per andare alla Statua della Libertà partono da Battery Park davanti a Castle Clinton , estremo angolo sud-ovest di manhattan , vicino a Wall Street e Ground Zero che se fossi in voi visiterei lungo la stessa giornata.
La statua a mio parere è da vedere , è di rito , ma non sempre fanno salire. Prima di prendere il traghetto c'è un controllo rigoroso sulla sicurezza , del tutto uguale a quello aeroportuale (con tanto di scarpe tolte etc) .. ma l'enorme fila scorre bene perchè gli Americani sono veramente efficenti nella gestione di queste cose. Ellis Island è diversa da come me la aspettavo , è stata pesantemente ristrutturata ma si riesce ancora a respirare una triste atmosfera sapendo quello che accadde li dentro. Questi due tour comunque prendono facilemente piu di mezza giornata , quindi giudicate voi.

Stanchi di panini? Affidatevi a Pizza Hut o Sbarro che non fanno certo gridare al miracolo ma se non altro il vostro fegato non ne risentirà troppo. Evitate i ristoranti italiani a Little Italy (ormai ridotta alla misera stradina di Mulberry Street perchè completamente inghiottita dalla fatiscente Chinatown che ristagna tutto intorno) : si mangia così cosà e si spende una cifra. Se avete voglia di Etnico e vi trovate vicino a Columbus Circle (south central park ad est) entrate nel fantastico Time Warner Center ed al piano interrato trovate un supermercato che offre cibo etnico (anche italiano regionale) di tutte il mondo. Potete prendere il vostro Sushi, la vostra carne o pasta ed andarvela a gustare nel vicinissimo Central Park.
Se volete farvi invece un panino ma più soft , andate da Subway e costruitevelo da soli

Chiamate e Internet dagli Stati Uniti. Se avete uno smartphone potete anche evitare di spendere soldi in una prepagata Columbus. Io personalmente ho sottoscritto un economico piano tariffario con Skype ed ho sempre chiamato con il Wi-Fi senza problemi. In America c'è la cultura del Wi-Fi libero. Al di là degli alberghi : ogni piazza ha un wi-fi libero , ogni Starbucks ( e in america ce nè uno ogni 3 metri circa) ha il suo wifi libero. Quindi il mio consiglio è : lasciate perdere tessere telefoniche o tariffe roaming o costose connessioni dati e 'accontentatevi' dei wifi che troverete in giro ... potrà sembrarvi strano ma non siamo in Italia: quasi sempre troverete un wifi aperto che vi consentirà di navigare e chiamare... se non lo trovaste recatevi nel più vicino starbucks e il gioco è fatto... senza contare che quasi tutti gli alberghi insieme alla chiave della stanza vi allungano anche la password del wi-fi. Vi dico solo che in mezzo al deserto in Arizona in una stazione di servizio in mezzo al niente nel micro paesino di Dolan Springs ho chiamato con il Wi-Fi... non prendeva neanche il telefono ... ma cera il wireless. A NY potete stare certi che la connessione non sarà un problema.

New York è pericolosa? Non abbiate paura a girare di sera. Sebbene NY grazie a centinaia di film richiami spesso alla mente scene di crimine vario ed eventuale in realtà è attualmente una delle città più sicure degli stati uniti. Per questa ragione , se avete seguito il mio consiglio e preso un albergo in buona posizione , non abbiate timore ad avviarvi a piedi per le strade la sera , prenderete le strade piu illuminate ovviamente e non imbucatevi nei vicoli (se no li ve la andate proprio a cercare eh) e non perdetevi per nessuna ragione al mondo Times Square di notte! Vale 10 volte più che di giorno... Nel caso non lo sapeste infatti a Times Square c'è un'ordinanza che prevede che ogni insegna pubblicitaria debba , per legge essere luminosa... voi potete immaginarvi la sesazione di trovarvici al centro la sera... ci passano 49mila macchine al giorno e migliaia e migliaia di persone... siete li .. al centro del mondo .... una passeggiata serale , fidatevi ... fatela!

Cenare e fare shopping a New York. A times square trovate centinaia di locali dove poter cenare e altrettanti negozi dove fare shopping (da segnalare sicuramente il più grande negozio di giocattoli al mondo , con tanto di ruota panoramica al suo interno)  . Per lo shopping segnalo senz'altro il Macy's (famosa catena americana) che rappresenta il centro commerciale più grande del mondo (è un edificio grande come un'intero isolato).
Sempre in Times Square trovate oltre ai classici Hard-Rock Cafè (veramente bello) e Planet Hollywood anche una catena che da noi non esiste : Bubba Gumb Shrimp , catena di locali che si rifà al film Forrest Gump , dove tutto il menù è a base di gamberi (ovviamente) e dove per fermare i camerieri dovrete affiggere appositi cartelli (altrimenti giustamente loro continuano a 'correre' come il buon Forrest). A dire il vero da Bubba sono andato solo a San Francisco e Santa Monica (LA) ma credo che il locale e il menù sia simile essendo una catena.

Vedere la Skyline di New York? a mio parere da Brooklyn ne avrete una bella visuale.

Fumare a New York... e negli USA in generale.. La lotta al fumo americana si fa sentire molto , se ci fate caso molti fumatori si stringono ai lati dei marciapiedi e si fumano la loro sigaretta con aria quasi colpevole. A Times Square , Central Park e molte altre aree pubbliche è severamente vietato fumare. Quindi state attenti a dove vi accendete al sigaretta.

Usare la Metro a New York . La metro di NYC è ottima per gli spostamenti , fate solo attenzione perchè ci sono alcune linee che fanno tutte le fermate mentre altre sono dirette e ne saltano anche 5 o 6 alla volta (ad esempio io e mia moglie andando da sud verso nord abbiamo involontariamente tagliato tutta Central Park mentre dovevamo scendere a metà per andare a visitare il Museo di Storia Naturale.... siamo dovuti scendere al Bronx e riprendere la metro dal lato opposto)

Per concedervi un pò di relax e ammirare il ponte di Brooklyn potete recarvi al Pier 17 a sud-est di lower manhattan , vicino a Wall-Street  , dove vi attende una stupenda piazzetta (un Food Court per capirci) ed un molo pieno di locali , assolutamente piacevole nelle giornate di sole.

Per i più acculturati... sappiate che il famoso MoMa il Venerdì dalle 16 alle 18 è gratuito.

Per ora direi che basta così , ma se mi verrà in mente qualcosaltro non mancherò di aggiornare il post ... stay tuned ... e godetevi una delle piu belle metropoli del mondo moderno!


consigli di viaggio New York - diario di viaggio New York City consigli di viaggio New York - diario di viaggio New York City Reviewed by Luca Lorenzelli on 2/17/2012 Rating: 5
Powered by Blogger.