viaggi , lutti ed altri improbabili accostamenti decisi dagli eventi

E' tanto che non scrivo ormai e quello in cui scrivo oggi non è un bel momento.
Gli ultimi mesi sono stati molto impegnativi per me e proprio alla vigilia del primo anniversario di nozze con conseguente secondo viaggio negli Stati Uniti è purtroppo venuta a mancare la mamma di mia moglie.
Questo triste evento più l'arrivo della primavera (periodo in cui il mio corpo è solito dare il peggio di se) e il fatto che non faccio ferie da giugno del 2011 -ho solo 20 giorni di ferie all'anno e mi sono messo in testa che li voglio fare tutti negli USA anche quest'anno- hanno fatto si che allo stato attuale delle cose io mi senta un vero straccio.
L'alchimia che si è creata tra male al petto , gastrite bella forte , cervicale,  catarro , naso chiuso e stress lavorativo e purtroppo anche famigliare ha creato un cocktail distruttivo per il mio benessere psico-fisico.
Oggi non ho giochi di cui parlare , film da recensire , dischi da consigliare ne app da installare: ho solo una grande stanchezza e voglia di scrivere su questo blog che ogni tanto la vita mi spinge a lasciare da parte ma che vorrei curare di più.
Ringrazio tutti quelli che mi hanno letto dal 2006 e continuano a farlo e vi prometto che continuerò , con calma , ad aggiornare queste pagine.
Tra 23 giorni esatti si parte per gli Stati Uniti , questa volta il viaggio è così composto:




Visualizzazione ingrandita della mappa


  • volo: bologna-londra-boston
  • tre giorni e mezzo a boston
  • treno da boston back bay a NYC Penn Station
  • due giorni e mezzo a new york
  • noleggio macchina presso l'aeroporto di Newark (New Jersey)
  • e via fino a Washington D.C. passando per Philadelphia
  • un giorno a Washington
  • tappa di un giorno alle Outer Banks in Nord Carolina
  • sosta intermedia a Myrtle Beach (Sud Carolina)
  • e poi giù nel profondo sud attraverso Charleston
  • e georgia con un giorno nella bella Savannah.
  • Poi Florida attraverso Jacksonville e Daytona beach
  • un giorno agli Universal Studios di Orlando
  • e ancora sud verso Miami Beach passando per Cape Canaveral con visita al Kennedy Space Center della NASA,
  • Un giorno a SoBe (South Beach)
  • Ed uno alle Everglades
  • E poi di nuovo in viaggio fino alle Isole Keys
  • Quattro giorno ai 'quasi' caraibi di Key West
  • Ed infine ritorno a Miami per aereo
  • Volo: miami-londra-bologna

Niente da dire un viaggio bellissimo che curiamo ormai da mesi , assetati come siamo di America .
Peccato che il tutto ricada proprio in un periodo così orribile , che tutto abbia un velo di tristezza per la scomparsa di una persona a noi tanto cara e che lo affrontiamo sia fisicamente che psicologicamente con la metà delle nostre forze e il nostro entusiasmo.
Spero che la East Coast e le isole keys rappresenteranno davvero "El Buen Retiro" come scrisse  Hemingway della sua amata Key West, perché da queste parti di riposo e di pace ce né veramente un bisogno estremo.
Un bacio a tutti , un buon viaggio a me e alla mamma di mia moglie.

viaggi , lutti ed altri improbabili accostamenti decisi dagli eventi viaggi , lutti ed altri improbabili accostamenti decisi dagli eventi Reviewed by Luca Lorenzelli on 5/10/2012 Rating: 5
Powered by Blogger.