Buoni e Cattivi

Linko questo articolo come  "punto della situazione" ma il post che segue è incentrato sulle dichiarazioni della senatrice 5 Stelle Gambaro a SkyTG24:




Provo ad analizzare spero in modo un attimino più profondo le parole della senatrice Gambaro senza voler per forza stare da una parte (Grillo) o dall'altra (Gambaro & co.) ne tantomento dalla parte dei fan del PD (leader guru gapo gne gne gne). 

In cosa ha ragione la Gambaro? 

Ha sollevato un problema reale secondo me, ovvero: 

i continui post irruenti,diretti e non mediati di Beppe Grillo sono controproducenti sia per quanto riguarda la qualità che la quantità. 

Mi spiego meglio: 
 Come Quantità: Secondo me Grillo dovrebbe cercare di postare il meno possibile ora come ora, ovvero intervenire sulla scena politica solamente in caso di gravi accaduti ( e per gravi intendo cose come ad esempio la non elezione di Rodotà da parte del PD ).

Come Qualità: Non che i suoi post raccontino delle menzogne ma ormai se la fa con chiunque attacchi il movimento 5 stelle. Chiariamoci: capisco perfettamente la sua rabbia e il suo astio nell'essere l'unica forza politica in Italia che in parlamento è presente e ci lavora davvero e di contro vedersi sempre bisfrattato dalla quasi totalità della stampa e televisione italiana che da più risalto a facezie che al lavoro serio e continuo dei 5 stelle...Va da se che però continuare a fare un post per ogni signola piccolezza, e con i soliti toni -spesso giustamente- belligeranti non farà altro che aiutare i giornalisti che stanno li volteggiando sul blog come avvoltoi non aspettando altro che un nuovo cerino del 'guru' per creare un incendio e montare un altro scandalo vendibile (1) e che faccia contenti i capi PD e PDL (2).

Per questo e per altri motivi minori credo che il problema sollevato dalla Gambaro sia quantomeno degno di un'analisi.

In cosa ha torto la Gambaro?

Beh, quando il giornalista le ha posto una domanda banale e faziosa lei ha risposto con una altrettanto banale e faziosa sentenza: 

 "Quindi il problema del M5S è Beppe Grillo?"
"Si il problema è Beppe Grillo" 

Perdonami Gambaro, ma questo non è criticare: è sputare senza mezzi termini contro la persona senza la quale -ammettiamolo- non saresti neanche mai arrivata in parlamento a rilasciare dichiarazioni a Sky, quindi la trovo un'uscita abbastanza meschina, infelice ed ipocrita e per una volta posso capire la reazione rabbiosa di Grillo e dei suoi 'fedeli' come un incazzatissimo Di Battista (diciamo così). 
La Gambaro secondo me avrebbe potuto sollevare gli stessi problemi (ripeto: validissimi) senza però  aiutare iun questo la stampa di regime con questo 'orrendo auto-goal che aiuterà immensamente i caricaturisti di Repubblica, Unità e compagnia bella nel disegnare  sempre più Grillo come "il malvagio guru dittatore fascista miliardario interessato" e tutta la serie di generalizzazioni-verità a cui ci hanno ormai assuefatti.
Di contro Grillo stesso ha poi reagito, nuovamente, aggredendo verbalmente la senatrice (con una certa dose di ragione se fossimo al bar, ma stupidamente dal punto di vista politico)...

Insomma in questa vicenda secondo me c'è un concorso di colpa, e mi dispiace ma io non ci sto alla demonizzazione mediatica di Beppe Grillo  o alla sua Santificazione da parte di chi lo idolatra e basta.

Come sempre sono convinto che la verità sia nel mezzo e che nella realtà le cose sono molto più complesse e molto meno lineari  dei due semplici diktat "Grillo dittatore" e "Grillo Salvatore". che amano tanto le persone pigre o incapaci di andare oltre la superfice delle cose.
Sulla scomparsa del movimento invece penso che l'unico che potrà  sparare sentenze su questo sarà il signor tempo: gli altri possono solo analizzare i fatti  di volta in volta concretamente e senza pregiudizi, cercando di dare pareri oggettivi oppure possono continuare a fare il loro  numero come al solito (che oggi va di moda ed è facile) ovvero continuare sparare a zero i soliti mantra "grullini" "guru" "leader-capo" "fascisti del web" e le altre porcherie da bar pieno di vecchi che vivono la politica tra una mano di briscola ed una di rubamazzo, che per altro è  uno dei giochi preferiti  pd e pdl, due partiti che qualora dovesse davvero scomparire M5S mi guarderò molto bene dal tornare a votare visto che sono ormai la stessa cosa.
____

Agg: 14 Giugno 2013

Si attende per Lunedì un assemblea che decida le sorti della senatrice 'dissidente', il verdetto finale verrà poi dalla fantomatica 'rete' che immagino siano gli iscritti al blog siccome ad oggi ancora non esiste nessun mezzo informatico (ammesso che non si usino i sondaggi) per far votare i cittadini attraverso il portale di Grillo.

Io la butto li così: ma se invece di fare l'assemblea sull'espulsione faceste un'assemblea sui problemi EVIDENTI di democrazia interna al movimento non sarebbe più costruttivo?

Ciap:)
Buoni e Cattivi Buoni e Cattivi Reviewed by Luca Lorenzelli on 6/12/2013 Rating: 5
Powered by Blogger.