Il sistema ha già fallito.



Ora un'essere consenziente ed evoluto come l'essere umano ne dovrebbe, credo, prendere atto e cambiarlo
Partiamo in politichese: non si può nascondere il fatto che un risutalto elettorale come quello di Febbraio 2013 che ha visto una forza politica prendere un 25% alla prima tornata è e rimarrà storico e mai visto prima e che il malcontento e il voto di protesta di cui tanti parlano per giustificarlo a ste stessi scaturisce proprio dalla corruzione e l'attaccamento alle poltrone (ovvero al potere)  che aleggia da tanto nelle altre forze politiche. 
Chi è causa del suo male rimpianga se stesso, diceva il proverbio. M5S è solo il frutto (se vi piace vedetelo pure marcio, ne avete diritto per carità , anche se di prove per ora ce ne sono poche 20-07-2013) di decenni di voto e di vuoto 'ignorante' (nel senso meno dispregiativo ma più letterale del termine) in nome di ideologie politiche (sinistra e destra) ormai vetuste e non più adatte da almeno 35 anni ad una società complessa ed in continuo mutamento come quella del XXI secolo. Non ci vuole un politologo o un filosofo o uno storico esperto per constatarlo, basta leggere i giornali. Il fatto che noi siamo qui a scannarci tra 'grillini' e 'piddini' o come ci etichettiamo l'un l'altro è totalmente inutile, irrilevante alla risoluzione del problema. 
Non è la lotta tra due forze squadre politiche il problema su cui concentrarci è l'incancrenirsi dei poteri che aleggiano nelle vecchie forze politiche.  Se noi cittadini ed esseri umani pensanti fossimo tutti uniti, 5 stelle o non 5 stelle, potremmo cambiare le cose (secondo me). 
Ora la prendo dalla larga a costo di farmi dare del pazzo: 
Il capitalismo ha fallito. E' un dato di fatto, sono anni che ne abbiamo le prove sott'occhio. Il comunismo, per quanto utopicamente condivisibile da molti, non è mai stato messo in pratica e dove doveva esserlo si è trasformato in dittatura. Il consumismo, il figliol prodigo del sistema capitalistico in cui viviamo,il suo cuore, impera invece in tutti i paesi occidentali, che campano a discapito di quelli dei paesi rimasti (in modo pianificato dall'occidente, sia chiaro) sottosviluppati e soggiogati a dittature che hanno come unico obiettivo quello di mantenere in essere accordi economici che sono il vero e spietato perno di gran parte delle risorse naturali ed economiche che abbiamo (e di cui abusiamo) noi occidentali. 
In tutto il mondo (ieri Detroit, templio dell'industria automobilistica americana, ha dichiarato bancarotta) ci sono segnali forti ed inequivocabili di un fallimento del sistema
Il sistema è già fallito. Ed è naturale: abbiamo un sistema lineare ma viviamo in un pianeta non lineare e per questo consiglio ormai da anni il documentario che trovate a fondo post.
Le conseguenze sono già qui e sono sia economiche che sociali che ambientali
Grazie alle politiche asservite alle multinazionali e alle mafie stiamo facendo morire il nostro pianeta, riducendo la nostra esistenza a quella di semplici produttori e consumatori di oggetti non necessari e privando le generazioni a venire di un futuro da persone sane e libere. 
Sta accadendo ora, come venti\trenta anni fa. 
Secondo me E' ora di dire BASTA e assumersi la responsabilità individuale di un cambiamento serio e radicale. 
Sentimenti come quelli che animano alcuni (ovviamente non tutti) gli  elettori di m5s ci sono in tutto il mondo e le conseguenze economiche di queste finte democrazie autoritarie asservite alle multinazionali sono ormai palesi e le si percepiscono ovunque, in Italia poi sono ridicolmente alla luce del sole. 
Molta gente percepisce che è arrivato il momento di cambiare mentalità, e se m5s sarà l'occasione per fare ciò...che m5s sia.
Sono anni che penso queste cose, in autonomia,  da prima che Grillo ne accennasse, mentre spaccava un computer al giorno sul suo palco.
Rimanere ancorati ad una cosiddetta "realtà" pensando che sia un moto naturale ed immutabile che esiste da sempre e che perciò è impossibile cambiare nel tempo e non può essere controvertito...non solo è storicamente falso ma è semplicemente folle.



"[...]Sta già accadendo. Alcuni dicono che tutto ciò non è possibile, non è realistico, non può avverarsi. Io dico che i visionari sono coloro che vogliono continuare sulla vecchia via: è da pazzi. Ricordatevi che 'la vecchia via' non c'è da sempre, non è come la gravità cun cui dobbiamo per forza convivere: le persone l'hanno creata, e  anche noi siamo persone quindi: creiamo qualcosa di nuovo".
Annie Leonard - 2007
Il sistema ha già fallito. Il sistema ha già fallito. Reviewed by Luca Lorenzelli on 7/20/2013 Rating: 5
Powered by Blogger.