L'Anomalia

Vi prego rispondetemi: sono io l'unica persona in Italia a vedere una drammatica  quanto mastodontica anomalia?
 A cosa mi riferisco?
Pochissime ore dopo l'ultimo capitolo sul caso Mediaset, che ha visto (finalmente) Berlusconi condannato in via definitiva sono stato negativamente colpito dalla reazione delle televisioni. 
Non erano ancora passate tre ore che mi sono ritrovato davanti allo schermo ad osservare un criminale parlare alla mia nazione quasi a reti unificate.
Com'è possibile tutto questo?
Qualcuno, come me, è almeno un pò inorridito da tutto ciò?
La mia prima, ironica reazione dopo il video-messaggio di un criminale condannato è stata quella di pubblicare una battuta su Facebook: "E dopo l'intervento di Berlusconi andrà ora in onda l'illuminata opinione di Totò Riina".
Ci rendiamo conto che stiamo vivendo una crisi di valori ancora più grave di quella economica?
Com'è possibile che in un paese sano, in un paese democratico, in un paese che si riempie la bocca della parola "libertà" trasmettano, su almeno cinque televisioni contemporaneamente, il messaggio di un criminale appena condannato che per'altro cerca di convincere il popolo che il vero problema dell'Italia sono i giudici che si accaniscono su un innocente.
Pochi giorni dopo apprendo che a Roma Berlusconi ha fatto costruire abusivamente un palco dal quale ha continuato la sua propaganda in cui si paventava, con tanto di stemmi, il ritorno di Forza Italia. 
Com'è possibile tutto questo? Berlusconi non dovrebbe essere in piazza a fare comizi e farneticare di restare in politica, Berlusconi dovrebbe essere interdetto dai pubblici uffici ed essere messo in carcere  (altro che ai domiciliari, come dice la legge che si è riuscito a fare qualche anno fa)a scontare la sua pena in attesa delle altre sentenze suglia altri innumerevoli casi di prostituzione,compravendita parlamentare e altre belle iniziative. 
Un'altra domanda che mi sono posto leggendo la notizia del palco abusivo a Roma è: perchè il sindaco Di Marino non ha bloccato in essere la manifestazione invece di limitarsi a fare una denuncia a posteriori?
Le ultime notizie vedono Brunetta e Schifani che si recano da Napolitano per "dettare le loro condizioni" (!!!) dopo che Berlusconi chiese, qualche giorno fa, la grazia (a volte la realtà supera la fantasia) al Presidente della Repubblica (lo stesso che di fatto la concedette a Sallusti). 
In mezzo abbiamo un governo "del fare" che ha un solo grande obiettivo: quello  di mantenere lo status quo della Casta politica. Dallo stesso lato abbiamo un PD silente, che di questo governo vergognoso fa parte, che si limita al minimo sindacabile delle prese di posizione: "la giustizia va rispettata" dice Epifani...Certo che va rispettata, e non spetta al PD o a Epifani farla rispettare o meno ma solo prenderne atto! I vostri elettori vi chiedono azioni decise, azioni contro questo governo che la maggiorparte della gente aborra. Chi vi vota vuole sempre le solite cose dai voi ma ora come ora vorrebbero solo che riformiate la legge elettorale ( e non l'articolo 138 della costituzione, quello che regola l'iter da seguire in caso di modifiche alla costituzione) e che si sciolgano le camere tornando a votare ed assicurando finalmente al popolo un governo votato dal popolo (per il popolo quello lo vedremo poi)
Vedo da una parte il Movimento 5 Stelle contro tutti, ed in particolare contro il PD (spesso a ragione, saltuariamente anche in modo un pò troppo belligerante), SEL che ha votato bene in aula in questi 100 giorni del Governo Letta ma che si è perso dietro ai rimborsi elettorali e a qualche altro scivolone, un PD inopportunamente moderato, poco indignato sopito e a tratti colluso con l'ex Cav.... E per tutto il resto vedo delle sottospecie di 'servi' di un uomo solo, un uomo che appunto parla in TV dopo essere stato condannato per aver Frodato il fisco per milioni (e forse miliardi visto che molto è caduto in prescrizione con gli anni) di euro. 
Sotto queste dirigenze invece vedo quello che mi preoccupa ancora di più: un popolo sin troppo silenzioso, sin troppo menefreghista, sin troppo simile alla Casta che ci tiene sottoscacco e che tra non molto ci potrebbe ridurre alla fame. 
Nel titolo, all'inizio e nel corpo del post parlavo di un'anomalia ma forse l'ho inquadrata male, forse la vera anomalia non sono i criminali che parlano in TV a reti unificate, l'anomalia siamo noi che ancora glielo permettiamo.
L'Anomalia L'Anomalia Reviewed by Luca Lorenzelli on 8/05/2013 Rating: 5
Powered by Blogger.