Terra dei Fuochi: il piacere di essere italiano.



Che meraviglia svegliarsi la mattina, guardarsi allo specchio sospirando e dire: "che bello essere Italiano", non è vero?  Tra una tazzulella di caffè, na 'pizza du spaghi e tre partite di Champions League scoprirsi patrioti!  Vi propongo, per coronare il tutto, un bel coupon offerta  con soggiorno e colazione nella Terra Dei Fuochi!

Avevo già fatto un post su questo argomento, ma in occasione della desecretazione dei verbali di Schiavone e visto che è un argomento ingiustamente sottovalutato da tutti ribadisco il concetto e spiego meglio.
Il termine "Terra dei Fuochi" è stato 'coniato' dallo scrittore Roberto Saviano nel suo famoso libro Gomorra.
Questo termine sta ad indicare un'area piuttosto vasta nel Napoletano e nel Casertano, che da anni è vittima delle Ecomafie.
Ecomafie nella Terra dei Fuochi significa smaltimento di rifiuti mediante metodologie illegali ad alto impatto ambientale, che in buona sostanza si traduce in: sotterrare i rifiuti, inquinare i raccolti, l'aria e favorire l'incremento di malattie tumorali nelle aree interessate.
Nelle aree più colpite dalle ecomafie infatti l'incidenza di tumori mortali nella popolazione è più alta che in tutte le altre aree italiche ed europee.
 Chi compie questi atti è ovviamente la Camorra, la criminalità organizzata in Campania.
I rifiuti vengono da ogni parte d'Italia e forse anche d'Europa.
Che fare per fermarli? Che idee ha avuto lo Stato Italiano e la politica tutta, da Sinistra a Destra passando per il Centro per  risolvere il problema?
Ma è ovvio! Insabbiare per sedici anni i documenti di un ex-camorrista di nome Carmine Schiavone che aveva raccontato, nell'ormai lontano 1997, come e sopratutto dove venivano sepolti i rifiuti?
C'è voluto uno Spazzatour di 70 parlamentari in visita nella Terra dei Fuochi (e nella vergognosa fogna a cielo aperto di Taverna del Re, inspiegabilmente legale ) e continue e ripetute richieste dei parlamentari,e in ultima, della popolazione (che è stata cacciata con la forza dal Ministero dell'Ambiente) per arrivare al paradossalmente enorme passo avanti di ottenere la desecretazione dei verbali degli incontri di Schiavone con le forze dell'ordine.

Potete trovarli qui, se sono di vostro interesse.

Prima di questo momento le dichiarazioni di Schiavone erano state, come dire, sminuite. Alcuni cominciavano a mettere in dubbio le sue parole. La risposta di Schiavone fu: "se non siete convinti allora scavate, che aspettate"
Prima di lanciarvi alla lettura dei Verbali o nella ricerca di un riassunto in Rete vi invito a riflettere sulle parole pronunciate qui sotto dal pentito Schiavone, quelle sulla reazione delle istituzioni italiane quando hanno saputo.


"la ragione di Stato è una sola: soldi e voti. Lo sanno, hanno le perizie, perchè l'hanno secretato? Perchè sanno che il più grosso dolore e la più grossa meraviglia dura otto giorni"

Ora vi chiedo, a voi sta bene tutto questo? 

Indignatevi. Ma non per finta, non per un quarto d'ora salvo poi voltarvi dall'altra parte ed andare alle urne a votare i soliti politici da discarica. Indignatevi davvero. Non è solo un vostro diritto ma un vostro dovere.
Eh ma attenzione: quest'ultima frase è propaganda. Bravi. Avete proprio ragione: stare zitti e mandare giù o andare al mare invece di votare sono sicuro che porterà a soluzioni molto più concrete!

Terra dei Fuochi: il piacere di essere italiano. Terra dei Fuochi: il piacere di essere italiano. Reviewed by Luca Lorenzelli on 11/05/2013 Rating: 5
Powered by Blogger.