"GOMBLODDO"


La "retorica anti-sistema" di cui spesso ci accusano negli editoriali e nei saggi politici degli intellettualodi esponenti o al soldo di qualche partito politico dell' establishment e che, sempre secondo questi espertoni , sarebbe fonte di ogni male italico non è altro invece che il frutto della retorica dello stesso sistema che tenta di preservarsi in ogni modo. Retorica significa persuadere, ingannare con discorsi e tesi. è 'l'arte di parlar bene', è deviare e condizionare le menti degli ascoltatori, ingannarli e manipolarli con le parole: è fumo negli occhi, è un miraggio di qualcosa che non sarà mai. Chi combatte contro il sistema non utilizza retorica, utilizza fatti reali documentati e collegamenti informativi che permettano a chi è mentalmente predisposto di ' collegare i puntini' che formano un disegno complesso e non proprio rassicurante. Non esiste quindi una retorica antisistema, esiste un sistema oggettivamente marcito nelle sue fondamenta perchè inquinato per decenni da gruppi finanziari, multinazionali e mafie, e poi c'è chi è pagato per deviare il pensiero dell'opinione pubblica al conformismo ed al pensiero unico. Chi afferma questo viene etichettato come "populista", come "affabulatore", come "complottista", perciò i più deboli, ossia coloro che hanno paura di essere etichettati e mal considerati dagli altri evitano di approfondire e di schierarsi, preferendo il 'bel parlare' degli esperti alla crudezza dei fatti reali. Prediligono spesso l'unirsi al belare delle pecore, quelle che ripetono a pappagallo pensieri non loro ma indotti da un martellamento mediatico lungo decadi, piuttosto che aprire gli occhi e cominciare a pensare con la loro testa. Ecco: questa assenza di pensiero critico, che rende innoquo e rassicurante il popolo ed al contempo isola e frammenta in minimoranze, in 'sacche di resistenza' chi si oppone, è tanto cara ai potenti che sono disposti a vendersi qualsiasi cosa per perpetrarlo. Destra-Sinistra, Rossi-Neri, Buonisti-Razzisti...Divide et Impera. Un popolo diviso è un popolo impotente, Un popolo unito è l'incubo di ogni potere. Diffidate sempre di chi parla di populismo e demagogia facendo sembrare le due cose il sinonimo l'uno dell'altro, dubitate di chi vi parla di 'retorica' rispetto a chi si oppone all'establishment, perchè in quel momento è proprio di vile retorica che siete vittime designate.
"GOMBLODDO" "GOMBLODDO" Reviewed by Luca Lorenzelli on 5/15/2015 Rating: 5
Powered by Blogger.